IX Commissione - Resoconto di mercoledý 25 novembre 2009


Pag. 259

INDAGINE CONOSCITIVA

Mercoledì 25 novembre 2009. - Presidenza del presidente Mario VALDUCCI.

La seduta comincia alle 14.20.

Indagine conoscitiva sul sistema aeroportuale italiano.

Audizione di rappresentanti dell'Ente nazionale per l'aviazione civile (ENAC).
(Svolgimento e conclusione).

Mario VALDUCCI, presidente, avverte che la pubblicità dei lavori sarà assicurata, oltre che mediante l'attivazione dell'impianto audiovisivo a circuito chiuso, anche attraverso la trasmissione televisiva sul canale satellitare della Camera dei deputati.
Introduce, quindi, l'audizione.

Vito RIGGIO, presidente dell'ENAC, e Giulio DE CARLI, project manager One Works SpA, svolgono una relazione sui temi oggetto dell'audizione.

Intervengono quindi i deputati Settimo NIZZI (PdL), Mario LOVELLI (PD), Marco


Pag. 260

DESIDERATI (LNP), Michele Pompeo META (PD), Angelo COMPAGNON (UdC), Vincenzo GAROFALO (PdL), Alessandro MONTAGNOLI (LNP), Carlo MONAI (IdV), Giacomo TERRANOVA (PdL).

Vito RIGGIO, presidente dell'ENAC, risponde ai quesiti posti, fornendo ulteriori precisazioni.

Mario VALDUCCI, presidente, ringrazia il presidente Riggio e l'architetto de Carli per il loro intervento.
Dichiara quindi conclusa l'audizione.

La seduta termina alle 15.40.

N.B.: Il resoconto stenografico della seduta è pubblicato in un fascicolo a parte.

SEDE CONSULTIVA

Mercoledì 25 novembre 2009. - Presidenza del presidente Mario VALDUCCI - Interviene il sottosegretario di Stato per le infrastrutture e i trasporti Bartolomeo Giachino.

La seduta comincia alle 15.40.

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge finanziaria 2010).
C. 2936 Governo, approvato dal Senato.

Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2010 e bilancio pluriennale per il triennio 2010-2012.
C. 2937 Governo, approvato dal Senato e relativa nota di variazioni C. 2937-bis.

Tabella n. 3: Stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico per l'anno finanziario 2010 (limitatamente alle parti di competenza).

Tabella n. 10: Stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti per l'anno finanziario 2010 (limitatamente alle parti di competenza).
C. 2937 Governo, approvato dal Senato.
(Relazioni alla V Commissione).
(Seguito dell'esame congiunto e conclusione - Relazioni favorevoli).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento in oggetto, rinviato nella seduta del 24 novembre scorso.

Mario VALDUCCI, presidente, avverte che sono stati presentati emendamenti riferiti alla Tabella n. 10 del disegno di legge di bilancio, recante lo stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, limitatamente alle parti di competenza (vedi allegato 1), ed emendamenti riferiti alle parti del disegno di legge finanziaria connesse, limitatamente alle parti di competenza, alla Tabella 3, recante lo stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico e alla Tabella 10, recante lo stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (vedi allegato 2).
Fa presente altresì che è stato presentato un ordine del giorno relativo alle parti del disegno di legge finanziaria connesse alla Tabella n. 10.
Segnala infine che il relatore ha presentato una proposta di relazione favorevole, concernente la Tabella n. 3, recante lo stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico e connesse parti del disegno di legge finanziaria, e una proposta di relazione favorevole concernente la Tabella n. 10, recante lo stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e le connesse parti del disegno di legge finanziaria e che deputato Monai ha presentato due proposte di relazione alternativa, riferite rispettivamente alla Tabella 3 e connesse parti del disegno di legge finanziaria e alla Tabella 10 e connesse parti del disegno di legge finanziaria.
Segnala che alcuni degli emendamenti presentati non possono essere posti in votazione in quanto riconducibili a materie di competenza di altre Commissioni. Invita pertanto i presentatori a ritirarli in considerazione del fatto che tali emendamenti potranno essere presentati direttamente presso la V Commissione Bilancio.

Alessandro MONTAGNOLI (LNP) ritira i propri emendamenti 2936/IX/2.27, 2936/IX/2.30, 2936/IX/2.32, 2936/IX/2.33.


Pag. 261

Michele Pompeo META (PD) ritira i propri emendamenti 2936/IX/2.7, 2936/IX/2.8, 2936/IX/2.9, 2936/IX/2.11, 2936/IX/2.12. Contestualmente riformula il proprio emendamento 2936/IX/2.11, nel senso di sopprimere il primo periodo (vedi allegato 2). A titolo di cofirmatario ritira inoltre gli emendamenti Fiano 2936/IX/2.19 e Velo 2936/IX/2.20.

Mario VALDUCCI, presidente, avverte che altri emendamenti presentano profili problematici in ordine alla loro ammissibilità. Invita pertanto i presentatori di tali emendamenti a ritirarli, per presentarli direttamente alla V Commissione Bilancio, anche ai fini di una più compiuta valutazione in rapporto ai criteri di ammissibilità.

Mario LOVELLI (PD) chiede chiarimenti in ordine alle problematiche di ammissibilità del proprio emendamento 2936/IX/2.15, facendo presente che si tratta di risorse già stanziate per le quali si propone una parziale destinazione agli accordi procedimentali sottoscritti con gli enti locali della Valle Scrivia. Segnala che si tratta di un problema già affrontato in una risoluzione approvata dalla Commissione, e ribadisce che le opere infrastrutturali in questione possono avere un notevole impatto sullo sviluppo economico delle aree interessate.

Alessandro MONTAGNOLI (LNP) chiede chiarimenti in ordine alle problematiche di ammissibilità del proprio emendamento 2936/IX/2.31, osservando che anche in questo caso si tratta di un tema più volte affrontato dalla Commissione. Fa presente che l'emendamento consegue alle dichiarazioni rese dal commissario straordinario della compagnia aerea Alitalia durante l'audizione tenutasi al Senato il 12 novembre scorso, dalle quali è emerso la società in liquidazione dovrebbe percepire dalla nuova società Alitalia un importo pari a 252 milioni di euro, rispetto ai 163 milioni di euro previsti nell'accordo iniziale.

Mario VALDUCCI, presidente, rileva che gli emendamenti Lovelli 2936/IX/2.15 e Montagnoli 2936/IX/2.31 non intervengono su materie contenute nel disegno di legge finanziaria né recano disposizioni di spesa, tali da permettere di assimilarli ad interventi che incidano sullo sviluppo dell'economia nazionale.

Mario LOVELLI (PD) ritira il proprio emendamento 2936/IX/2.15 e contestualmente richiede che sia riaperto il termine per la presentazione degli ordini del giorno, in modo da poterne presentare uno volto ad impegnare il Governo a perseguire le medesime finalità dell'emendamento 2936/IX/2.15.

Alessandro MONTAGNOLI (LNP) ritira il proprio emendamento 2936/IX/2.31 e si associa alla richiesta del collega Lovelli di una riapertura del termine per la presentazione degli ordini del giorno.

Mario VALDUCCI, presidente, non essendovi obiezioni, propone di riaprire il termine per la presentazione di ordini del giorno riferiti al disegno di legge finanziaria, fissandolo alle ore 16.15 della giornata odierna.

La Commissione concorda.

Mario VALDUCCI, presidente, avverte che si passerà all'esame della Tabella n. 3, recante lo stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico, limitatamente alle parti di competenza, e delle connesse parti del disegno di legge finanziaria.

Daniele TOTO (PdL), relatore, invita il presentatore a ritirare gli emendamenti Meta 2936/IX/2.21, 2936/IX/2.22 e 2936/IX/2.23.

Il sottosegretario Bartolomeo GIACHINO esprime parere conforme a quello del relatore, evidenziando che, come segnalato dal Viceministro per lo sviluppo economico, gli interventi per lo sviluppo e l'accesso ai sevizi a banda larga sono già


Pag. 262

finanziati sulla base della legislazione vigente.

Michele Pompeo META (PD) ritira i propri emendamenti 2936/IX/2.21, 2936/IX/2.22 e 2936/IX/2.23.

Mario VALDUCCI, presidente, pone in votazione la proposta di relazione favorevole del relatore, relativa alla Tabella n. 3, recante lo stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico, e delle connesse parti del disegno di legge finanziaria, avvertendo che in caso di approvazione deve ritenersi preclusa la proposta di relazione alternativa presentata dal deputato Monai (vedi allegato 5).

La Commissione approva la proposta di relazione favorevole del relatore, relativa alla Tabella n. 3, recante lo stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico, e delle connesse parti del disegno di legge finanziaria (vedi allegato 6). Delibera altresì di nominare, ai sensi dell'articolo 120, comma 3 del Regolamento della Camera, il deputato Toto quale relatore presso la V Commissione Bilancio per l'esame della Tabella n. 3, recante lo stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico, e delle connesse parti del disegno di legge finanziaria.

Mario VALDUCCI, presidente, avverte che si passerà all'esame della Tabella n. 10, recante lo stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, limitatamente alle parti di competenza, e delle connesse parti del disegno di legge finanziaria.

Daniele TOTO (PdL), relatore, per quanto concerne gli emendamenti riferiti al disegno di legge di bilancio, esprime parere favorevole sull'emendamento Garofalo 2937/IX/Tab.2.13, raccomanda approvazione del proprio emendamento 2937/IX/Tab.10.2, esprime parere contrario sugli emendamenti Monai 2937/IX/Tab.10.1 e 2937/IX/Tab.10.3 e invita il presentatore a ritirare i restanti emendamenti presentati.

Il sottosegretario Bartolomeo GIACHINO esprime parere conforme a quello del relatore sugli emendamenti riferiti al disegno di legge di bilancio ed esprime parere favorevole sull'emendamento 2937/IX/Tab.10.2 del relatore.

Carlo MONAI (IdV) insiste per la votazione dei propri emendamenti riferiti al disegno di legge di bilancio.

La Commissione, con distinte votazioni, respinge gli emendamenti Monai 2937/IX/Tab.2.1, 2937/IX/Tab.2.2, 2937/IX/Tab.2.3, 2937/IX/Tab.2.4, 2937/IX/Tab.2.5, 2937/IX/Tab.2.6, 2937/IX/Tab.2.7, 2937/IX/Tab.2.8, 2937/IX/Tab.2.9, 2937/IX/Tab.2.10, 2937/IX/Tab.2.11, 2937/IX/Tab.2.12. Approva quindi l'emendamento Garofalo 2937/IX/Tab.2.13 (vedi allegato 3).
Respinge l'emendamento Monai 2937/IX/Tab.10. 1, approva l'emendamento 2937/IX/Tab.10.2 del relatore (vedi allegato 3) e respinge l'emendamento Monai 2937/IX/Tab.10.3.

Daniele TOTO (PdL), relatore, per quanto concerne gli emendamenti al disegno di legge finanziaria, esprime parere contrario sull'emendamento Fiano 2936/IX/2.17 e sull'emendamento Montagnoli Fiano 2936/IX/2.34, mentre invita i presentatori a ritirare i restanti emendamenti. Per quanto concerne in particolare gli emendamenti Montagnoli 2936/IX/2.28 e 2936/IX/2.29, che recano interventi per il settore dell'autotrasporto, precisa che l'invito al ritiro è motivato dall'impegno che il Governo sta dedicando al settore.

Il sottosegretario Bartolomeo GIACHINO esprime parere conforme a quello del relatore sugli emendamenti riferiti al disegno di legge finanziaria.

Alessandro MONTAGNOLI (LNP), con riferimento ai propri emendamenti 2936/IX/2.28 e 2936/IX/2.29, pur comprendendo le motivazioni dell'invito al ritiro espresso dal relatore, ritiene che sia necessario un segnale forte a sostegno del settore dell'autotrasporto. Si dichiara pertanto


Pag. 263

disponibile a ritirare i propri emendamenti soltanto a condizione che il Governo si impegni esplicitamente a sostenere il settore con interventi analoghi a quelli previsti nei propri emendamenti.

Carlo MONAI (IdV) invita il collega Montagnoli ad insistere per la votazione degli emendamenti 2936/IX/2.28 e 2936/IX/2.29, in modo da dimostrare l'attenzione e la preoccupazione della Commissione per il settore dell'autotrasporto.

Silvia VELO (PD) condivide le considerazione del collega Monai. Richiede pertanto di sottoscrivere gli emendamenti Montagnoli 2936/IX/2.28 e 2936/IX/2.29. evidenzia la situazione di grave difficoltà in cui si trova il settore dell'autotrasporto, anche a causa della mancata attuazione degli impegni assunti dal Governo nel Protocollo sottoscritto a giugno del 2008 con le associazioni del settore. Osserva che il ritiro degli emendamenti in questione significherebbe la rinuncia della Commissione ad intervenire u un tema tanto importante e il cedimento, da parte dei deputati di maggioranza, a considerazioni di mera appartenenza.

Il sottosegretario Bartolomeo GIACHINO, ribadisce l'importanza del settore dell'autotrasporto e il serio impegno che il Governo sta dedicando a sostenerlo. Segnala in proposito che l'accordo con gli autotrasportatori sottoscritto a giugno dell'anno scorso è stato interamente attuato dal punto di vista economico. Osserva infatti che il Governo ha stanziato, già nella precedente manovra finanziaria, risorse aggiuntive per il settore, anche in ragione dello stato di crisi in cui versa, e che intende reperire ulteriori risorse nell'ambito della manovra in corso di definizione, per un'entità e per finalità pressoché analoghe a quelle indicate negli emendamenti Montagnoli 2936/IX/2.28 e 2936/IX/2.29. Ribadisce quindi l'invito al ritiro.

Alessandro MONTAGNOLI (LNP) dichiara di ritirare i propri emendamenti 2936/IX/2.28 e 2936/IX/2.29, alla luce dell'impegno espresso dal rappresentante del Governo di adottare analoghi interventi nell'ambito della manovra attualmente all'esame della Camera.

Silvia VELO (PD), si dichiara stupita dall'intervento del sottosegretario Giachino, che nella sostanza invita la Commissione a rinunciare a svolgere il proprio ruolo. A titolo di cofirmataria, insiste, quindi, per la votazione degli emendamenti Montagnoli 2936/IX/2.28 e 2936/IX/2.29.

Carlo MONAI (IdV) osserva che, come emerso dal dibattito, gli interventi proposti negli emendamenti 2936/IX/2.28 e 2936/IX/2.29 sono condivisi da tutta la Commissione e anche dal Governo. Ritiene pertanto opportuno che tali emendamenti siano approvati dalla Commissione, rilevando che eventuali riformulazioni volte a precisarne il contenuto potranno essere definite nel corso dell'esame presso la Commissione Bilancio.

La Commissione, con distinte votazioni, respinge gli emendamenti Montagnoli 2936/IX/2.28 e 2936/IX/2.29.

Michele Pompeo META (PD) ritira i propri emendamenti 2936/IX/2.1, 2936/IX/2.2, 2936/IX/2.3, 2936/IX/2.4, 2936/IX/2.5, 2936/IX/2.6, 2936/IX/2.10, 2936/IX/2.11 (nel testo riformulato), nonché, a titolo di cofirmatario, l'emendamento Lovelli 2936/IX/2.13, l'emendamento Velo 2936/IX/2.16, Fiano 2936/IX/2.17 e 2936/IX/2.18.

Mario LOVELLI (PD) in conformità a quanto dichiarato dal rappresentante del proprio gruppo per il restanti emendamenti firmati dal gruppo, ritira, a titolo di cofirmatario, l'emendamento Tullo 2936/IX/2.14. Precisa tuttavia che sia il proprio emendamento 2936/IX/2.13, sia anche l'emendamento Tullo 2936/IX/2.14 prospettano misure di grande importanza su questioni alle quali la Commissione ha dedicato ampia attenzione, Il primo dei due emendamenti, infatti, prevede un incremento, pari a 100 milioni di euro, del


Pag. 264

Fondo per gli investimenti del gruppo Ferrovie dello Stato, da destinare ad un programma per la prevenzione e la messa in sicurezza delle stazioni e degli edifici situati in prossimità delle stazioni medesime. L'emendamento Tullo 2936/IX/2.14 finalmente prevede un finanziamento adeguato per gli interventi relativi al sistema alta velocità/alta capacità della linea ferroviaria Genova-Milano «Terzo valico dei Giovi», che è essenziale ai fini della realizzazione del corridoio 24 Genova-Rotterdam.

Mario TULLO (PD) ribadisce l'importanza di un adeguato finanziamento della linea ferroviaria Genova-Milano «Terzo valico dei Giovi», come previsto dal proprio emendamento 2936/IX/2.14. Ricorda in proposito le recenti dichiarazioni del presidente della 8a Commissione del Senato, che ha assicurato che il finanziamento dell'opera avrebbe trovato collocazione nell'ambito della manovra di finanza pubblica in esame.

Daniele TOTO (PdL), relatore, precisa che la motivazione dell'invito al ritiro degli emendamenti Lovelli 2936/IX/2.13 e Tullo 2936/IX/2.14 è dovuta alla copertura, che incide su stanziamenti iscritti in tabella C di interesse generale, alcuni dei quali, inoltre, sono destinati specificamente al settore dei trasporti. Ritiene pertanto che nel corso dell'esame presso la V Commissione Bilancio possa essere individuata una copertura più idonea.

Vincenzo GAROFALO (PdL) ritira il proprio emendamento 2936/IX/2.24.

Mario VALDUCCI, presidente, constatata l'assenza dei presentatori degli emendamenti Brugger 2936/IX/2.25 e 2936/IX/2.26, dichiara che si intende che vi abbiano rinunciato.

Alessandro MONTAGNOLI (LNP) ritira il proprio emendamento 2936/IX/2.34.

Mario VALDUCCI, presidente, sospende brevemente la seduta prima di procedere alla votazione degli ordini del giorno riferiti alla Tabella n. 10 e connesse parti del disegno di legge finanziaria.

La seduta, sospesa alle 16.25, è ripresa alle 16.40.

Mario VALDUCCI, presidente, avverte che, entro il termine da ultimo fissato alle ore 16.15, sono stati presentati gli ordini del giorno Garofalo 0/2936/ IX/1, Lovelli 0/2936/ IX/2 e Montagnoli 0/2936/ IX/3, concernenti rispettivamente, la proroga degli incentivi statali a favore degli autotrasportatori per l'utilizzo delle «Autostrade del mare», la destinazione di risorse all'attuazione degli accordi sottoscritti con gli enti locali della Valle Scrivia in relazione alla linea ferroviaria Genova-Milano, e la destinazione a vantaggio degli obbligazionisti e degli azionisti della vecchia Alitalia, dei maggiori introiti emersi nel corso della procedura di liquidazione.

Il sottosegretario Bartolomeo GIACHINO accoglie gli ordini del giorno Garofalo 0/2936/ IX/1, Lovelli 0/2936/ IX/2 e Montagnoli 0/2936/ IX/3.

Mario VALDUCCI, presidente, pone in votazione la proposta di relazione favorevole del relatore, relativa alla Tabella n. 10, recante lo stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, e delle connesse parti del disegno di legge finanziaria, avvertendo che in caso di approvazione deve ritenersi preclusa la proposta di relazione alternativa presentata dal deputato Monai (vedi allegato 7).

La Commissione approva la proposta di relazione favorevole del relatore, relativa alla Tabella n. 3, Tabella n. 10, recante lo stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, e delle connesse parti del disegno di legge finanziaria (vedi allegato 8). Delibera altresì di nominare, ai sensi dell'articolo 120, comma 3 del Regolamento della Camera, il deputato Toto quale relatore presso la V Commissione


Pag. 265

Bilancio per l'esame della Tabella n. 10, recante lo stato di previsione del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, e delle connesse parti del disegno di legge finanziaria.

Mario VALDUCCI, presidente, comunica che le relazioni approvate dalla Commissione, unitamente agli emendamenti approvati e agli ordini del giorno accolti dal Governo, saranno trasmesse alla V Commissione Bilancio.

La seduta termina alle 16.45.

UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI

L'ufficio di presidenza si è riunito dalle 16.45 alle 17.