Commissioni Riunite V e VI - Mercoledý 11 marzo 2009

TESTO AGGIORNATO AL 12 MARZO 2009


Pag. 22

ALLEGATO 1

Delega al Governo in materia di federalismo fiscale.
C. 2105 Governo, approvato dal Senato, C. 452 Ria, C. 692 Consiglio regionale della Lombardia e C. 748 Paniz.

EMENDAMENTI ED ARTICOLI AGGIUNTIVI DEI RELATORI E DEL GOVERNO E RELATIVI SUB
EMENDAMENTI

ART. 1.

A1 comma 1, terzo periodo, sostituire le parole: ed il finanziamento di Roma capitale con le seguenti: e detta norme transitorie sull'ordinamento, anche finanziario, di Roma capitale.
1. 23. I Relatori.

Sopprimerlo.
0. 1. 24. 4. Commercio, Milo, Lo Monte, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.
(Inammissibile)

Premettere le parole: Al fine di assicurare il rispetto delle norme fondamentali della presente legge e dei principi che da essa derivano.
0. 1. 24. 5. Bressa, Sereni, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesaro, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanelli, Naccarato, Zaccaria, Vico.

Dopo il primo periodo inserire il seguente: I principi di eguaglianza dei cittadini e di perequazione fiscale dei territori dotati di diversa capacità fiscale, di cui al Titolo V della Costituzione, si applicano sull'intero territorio nazionale. e inserire, in fine, le seguenti parole: secondo il principio di leale collaborazione e dei principi di cui all'articolo 119 della Costituzione.
0. 1. 24. 6. Lanzillotta.

Al secondo periodo, dopo le parole: le Province autonome di Trento e di Bolzano aggiungere le seguenti: all'attuazione dei predetti obiettivi.
0. 1. 24. 1. Zeller, Brugger.

Inserire, in fine, il seguente periodo: Le medesime norme di attuazione disciplinano altresì le specifiche modalità attraverso le quali lo Stato assicura il conseguimento degli obiettivi costituzionali di perequazione e di solidarietà per le regioni a statuto speciale i cui livelli di reddito pro capite siano inferiori alla media nazionale, ferma restando la copertura del fabbisogno standard per il finanziamento dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali di cui all'articolo 117, secondo comma, lettera m), della Costituzione, conformemente a quanto previsto dall'articolo


Pag. 23

8, comma 1, lettera b), della presente legge.
0. 1. 24. 7. Bressa, Sereni, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesaro, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanelli, Naccarato, Zaccaria, Vico.

Sopprimere le parole da: conseguentemente fino a: articolo 25.
*0. 1. 24. 2. Barbato, Messina, Cambursano, Borghesi.

Sopprimere le parole: Conseguentemente sopprimere l'articolo 25.
*0. 1. 24. 3. Milo, Commercio, Lo Monte, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.

Sostituire il comma 2 con il seguente:
2. Nel rispetto degli statuti delle Regioni a statuto speciale, restano fermi i diritti e i doveri delle medesime Regioni a Statuto speciale e delle Province autonome derivanti dagli obiettivi di perequazione e di solidarietà e dagli obblighi posti dall'ordinamento comunitaria. Per le Regioni a Statuto speciale e le Province autonome di Trento e di Bolzano si provvede con norme di attuazione dei rispettivi statuti.

Conseguentemente, sopprimere l'articolo 25.
1. 24. I Relatori.
(Ritirato)

ART. 2.

Sopprimere le parole da: Conseguentemente fino a: numero 5).
*0. 2. 167. 2. Rubinato.

Sopprimere le parole: sopprimere il numero 5).
*0. 2. 167. 1. Borghesi, Cambursano, Barbato, Messina.

Al comma 2, lettera d), aggiungere, in fine, le parole: prevedendo meccanismi di carattere premiale.

Conseguentemente, all'articolo 7, comma 1, lettera d), sopprimere il numero 5).
2. 167. I Relatori.

Al comma 2, dopo la lettera h), aggiungere la seguente:
h-bis) individuazione dei principi fondamentali per la redazione, entro un determinato termine, dei bilanci consolidati delle regioni e degli enti locali in modo tale da assicurare le informazioni relative ai servizi esternalizzati, con previsione di sanzioni a carico dell'ente in caso di mancato rispetto di tale termine.
2. 168. I Relatori.

Dopo le parole: enti locali inserire le seguenti: in linea con lo schema contabile previsto dal Sistema europeo dei conti nazionali e regionali (SEC95).
0. 2. 168. 1. Cambursano, Borghesi, Barbato, Messina.

Al comma 2, lettera h), aggiungere in fine le seguenti parole: al fine di dare attuazione agli articoli 9 e 13, individuazione del termine entro il quale regioni ed enti locali devono comunicare al Governo i propri bilanci preventivi e consuntivi, come approvati, e previsione di sanzioni in caso di mancato rispetto di tale termine; individuazione dei principi fondamentali per la redazione, entro un determinato termine, dei bilanci consolidati delle regioni e degli enti locali in modo tale da assicurare le informazioni relative ai servizi


Pag. 24

esternalizzati, con previsione di sanzioni a carico dell'ente in caso di mancato rispetto di tale termine.
2. 168. (Nuova formulazione) I Relatori.

Al comma 2, lettera r), dopo le parole: sono possibili inserire le seguenti: , a parità di funzioni amministrative conferite.

Conseguentemente, al comma 2, lettera r), dopo le parole: all'articolo 5 aggiungere, in fine, le seguenti: se i predetti interventi sono accompagnati da una riduzione di funzioni amministrative dei livelli di governo i cui tributi sono oggetto degli interventi medesimi, la compensazione è effettuata in misura corrispondente alla riduzione delle funzioni.
2. 169. I Relatori.

Al comma 2, lettera s), sostituire le parole: siano integralmente contabilizzati con le seguenti: abbiano integrale evidenza contabile.
2. 170. I Relatori.

Sopprimere le parole: o tardiva.
0. 2. 171. 1. Rubinato.

Al comma 1, lettera v), aggiungere, in fine, le parole: o nel caso di mancata o tardiva comunicazione dei dati ai fini del coordinamento della finanza pubblica.
2. 171. I Relatori.

Al comma 3, secondo periodo, dopo le parole: alle Camere inserire le seguenti: , ciascuno corredato da relazione tecnica.
2. 172. I Relatori.

Al comma 3, secondo periodo, dopo le parole: alle Camere inserire le seguenti: , ciascuno corredato da relazione tecnica che evidenzi gli effetti delle disposizioni recate dal medesimo schema di decreto sul saldo netto da finanziare, sull'indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche e sul fabbisogno del settore pubblico.
2. 172. (Nuova formulazione) I Relatori.

Dopo le parole: Commissione bicamerale inserire le seguenti: e Commissioni parlamentari competenti.
0. 2. 175. 1. Cambursano, Borghesi, Barbato, Messina.

Sostituire le parole: che può trasmettere una relazione ai Presidenti delle due Camere con le seguenti: In caso di mancato accoglimento delle richieste di modifica della Commissione, il Governo è tenuto, entro quindici giorni dalla trasmissione dei nuovi testi, a riferire alle Camere sulle ragioni di tale mancato accoglimento.
0. 2. 175. 2. Sereni, Bressa, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesario, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanardi, Naccarato, Zaccaria, Vico.

Al comma 4, sostituire il secondo periodo con il seguente: Il Governo, in caso di richieste di modifiche contenute nei pareri, ritrasmette i testi alle Camere con le sue osservazioni e con eventuali modificazioni, ai fini del nuovo esame da parte della Commissione bicamerale di cui all'articolo 3, che può trasmettere una relazione ai Presidenti delle due Camere.
2. 175. Il Governo.

Al comma 4, sostituire il secondo periodo con il seguente: Il Governo, qualora


Pag. 25

non intenda conformarsi ai pareti parlamentari, ritrasmette i testi alle Camere con le sue osservazioni e con eventuali modificazioni e rende comunicazioni davanti a ciascuna Camera.
2. 175. (Nuova formulazione) Il Governo.

Al capoverso 1-bis, dopo le parole: la legge statale inserire le seguenti: sentita la Conferenza unificata Stato-regioni.
0. 2. 173. 1. Borghesi, Cambursano, Barbato, Messina.

Al comma 5, sopprimere le parole: , anche al fine di condividere la definizione dei livelli essenziali di assistenza e dei livelli essenziali delle prestazioni e la determinazione dei costi e dei fabbisogni standard.

Conseguentemente, all'articolo 19, aggiungere, in fine, il seguente comma:
1-bis. La legge statale stabilisce i livelli essenziali di assistenza e i livelli essenziali delle prestazioni. Fino a loro nuova determinazione in virtù della legge statale si considerano i livelli essenziali di assistenza e i livelli essenziali delle prestazioni già fissati in base alla legislazione.
2. 173. I Relatori.

Dopo le parole: bilanci pubblici, inserire le seguenti: in linea con lo schema contabile previsto dal Sistema europeo dei conti nazionali e regionali (SEC95).
0. 2. 174. 1. Borghesi, Cambursano, Barbato, Messina.

Al comma 6, primo periodo, aggiungere, in fine, le parole: e reca i principi fondamentali in materia di armonizzazione dei bilanci pubblici di cui al comma 2, lettera h), primo periodo.
2. 174. I Relatori.

ART. 3.

Dopo il comma 5, inserire il seguente: 5-bis. Gli oneri derivanti dall'istituzione e dai funzionamento della Commissione sono posti per metà a carico del bilancio interno del Senato della Repubblica e per metà a carico del bilancio interno della Camera dei deputati.
3. 28. I Relatori.

ART. 4.

Al comma 1, sopprimere l'ultimo periodo.

Conseguentemente, all'articolo 26, sostituire il comma 3 con il seguente:
3. All'istituzione e al funzionamento della Commissione e della Conferenza di cui agli articoli 4 e 5 si provvede con le risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente. Gli oneri connessi alla partecipazione alle riunioni della Commissione e della Conferenza di cui al primo periodo sono a carico dei rispettivi soggetti istituzionali rappresentati, i quali provvedono a valere sugli ordinari stanziamenti di bilancio e comunque senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica. Ai componenti della Commissione e della Conferenza non spetta alcun compenso.
4. 10. I Relatori.

ART. 8.

Sostituire la parole: in piena collaborazione con le Regioni ed enti locali con le seguenti: con parere della Conferenza unificata Stato-regioni.
0. 8. 49. 1. Messina, Cambursano, Borghesi, Barbato.


Pag. 26

Aggiungere in fine:
Conseguentemente, all'articolo 2, comma 5, sopprimere le parole: nella predisposizione dei decreti legislativi di cui al comma 1, e dopo le parole: e dei livelli essenziali delle prestazioni, inserire le seguenti: fissati dalla legge statale.
0. 8. 49. 2. Sereni, Bressa, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesario, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanardi, Naccarato, Zaccaria, Vico.
(Inammissibile)

Al comma 1, lettera b), dopo le parole: dalla legge statale inserire le seguenti: in piena collaborazione con Regioni ed enti locali.
8. 49.I Relatori.

Al comma 1, lettera c), sopprimere le parole: per il trasporto pubblico locale l'attribuzione delle quote del fondo perequativo è subordinata al rispetto di un livello di servizio minimo, fissato a livello nazionale.
8. 50.I Relatori.

Al comma 1, lettera d), sostituire le parole: tributi regionali, con le seguenti: tributi propri derivati.
8. 51.I Relatori.

Al comma 1, lettera e), dopo le parole: tributi propri aggiungere le seguenti: di cui all'articolo 7, comma 1, lettera b), numeri 1) e 3),.
8. 52.I Relatori.

Sostituire le parole: lettera f) con la seguente parola: soli.
0. 8. 53. 1.Rubinato.

Al comma 1, sopprimere la lettera f).
8. 53.I Relatori.

Dopo le parole: dalle regioni e dopo le parole: dagli enti locali inserire le seguenti: a decorrere dalla entrata in vigore della presente legge.
0. 8. 54. 1.Barbato, Messina, Cambursano, Borghesi.

Al comma 1, lettera g), aggiungere, in fine, le parole: , ad eccezione dei contributi erariali in essere sulle rate di ammortamento dei mutui contratti dalle regioni.

Conseguentemente, all'articolo 11, comma 1, lettera e), aggiungere, in fine, le parole: e dei contributi erariali e regionali in essere sulle rate di ammortamento dei mutui contratti dagli enti locali.
8. 54.I Relatori.

Sostituire le parole: e l'istruzione con le seguenti: e, per quanto riguarda l'istruzione, le spese per i servizi, gli interventi e le azioni finalizzati a determinare le condizioni di pari opportunità per tutti per l'esercizio del diritto allo studio sia per l'accesso all'istruzione che per il successo scolastico, quali borse di studio, libri di testo gratuiti e buoni libro, mense, trasporti, contrasto alla dispersione e all'abbandono, il sostegno agli alunni con particolari difficoltà nonché per il diritto allo studio universitario e per lo svolgimento delle altre funzioni legislative e amministrative attribuite in


Pag. 27

materia di istruzione attribuite alle regioni dalle norme vigenti alla data di entrata in vigore della presente legge.
0. 8. 55. 3.Coscia, Ghizzoni, De Pasquale, Siragusa, Rossa, De Torre, Pes, Antonino Russo, Lolli, Mazzarella, Bachelet, Nicolais, De Biasi, Ginefra, Levi, Picierno.

Sostituire le parole e l'istruzione con le seguenti: e, per quanto riguarda l'istruzione, le spese per i servizi e le prestazioni inerenti all'esercizio del diritto allo studio, nonché per lo svolgimento delle altre funzioni amministrative attribuite alle regioni dalle norme vigenti alla data di entrata in vigore della presente legge.
0. 8. 55. 1. Sereni, Bressa, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesario, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanetti, Naccarato, Zaccaria, Vico.

Sostituire le parole e l'istruzione con le seguenti: e, per quanto riguarda l'istruzione, le spese per lo svolgimento delle altre finzioni amministrative attribuite alle regioni dalle norme vigenti alla data di entrata in vigore della presente legge.
0. 8. 55. 2. Boccia.

Sostituire il comma 3 con il seguente:
3. Nelle spese di cui al comma 1, lettera a), numero 1, sono comprese quelle per la sanità, I 'assistenza e l'istruzione.
8. 55. I Relatori.

ART. 9.

Al comma 1, lettera c), numero 2), sostituire le parole: lettera e), con le seguenti: lettera g).
9. 26. I Relatori.

Al comma 1, lettera e), sostituire le parole: certificato tra i dati previsionali e l'effettivo gettito dei tributi, con le seguenti: certificato positivo tra i dati previsionali e l'effettivo gettito dei tributi, escluso il gettito derivante dalla lotta all'evasione fiscale,.

Conseguentemente, al comma 1, lettera e), dopo le parole: livelli essenziali delle prestazioni; aggiungere le seguenti: nel caso in cui l'effettivo gettito dei tributi sia superiore ai dati previsionali, il differenziale certificato è acquisito al bilancia dello Stato;.
9. 27. I Relatori.

ART. 11.

Dopo le parole: ove associati, aggiungere le seguenti: ai sensi dell'articolo 32 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, con una popolazione complessiva non inferiore a 25000 abitanti.
0. 11. 19. 1. Borghesi, Cambursano, Messina, Barbato.

Dopo le parole: ove associati, aggiungere le seguenti: ai sensi dell'articolo 32 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, per l'esercizio delle funzioni generali di amministrazione, gestione e controllo, nonché funzioni di polizia locale, istruzione pubblica, viabilità e trasporti, gestione del territorio e dell'ambiente, settore sociale,.
0. 11. 19. 2. Borghesi, Cambursano, Messina, Barbato.


Pag. 28

Al comma 1, lettera g), sostituire le parole: anche con riguardo alla loro forme associative, con le seguenti: ove associati.
11. 19. I Relatori.

ART. 12.

Al comma 1, apportare le seguenti modificazioni:
a) alla lettera d), sostituire la parola: «applicazione» con le seguenti: «stabilirli e applicarli».
b) alla lettera e), sostituire la parola: «applicazione» con le seguenti: «stabilirli e applicarli».
12. 22. I Relatori.

Al comma 1, lettera l), sostituire le parole: ai comuni, con le seguenti: agli enti locali.
12. 23. I Relatori.

Dopo le parole: per quanto concerne, inserire le seguenti: gli importi resi disponibili dallo Stato e.
0. 12. 24. 1. Messina, Cambursano, Borghesi, Barbato.

Al comma 1, lettera l), aggiungere, infine, le parole: , per quanto concerne gli importi resi disponibili dalla Regione di appartenenza dell'ente locale o da altri enti locali della medesima Regione.
12. 24. I Relatori.

ART. 15.

Al comma 1, lettera b), sostituire la parola: destinati, con le seguenti: a destinazione vincolata attribuiti;.
15. 20. I Relatori.

Sostituire le parole: da attuarsi con le seguenti: l'azione per la rimozione degli squilibri strutturali di natura economica e sociale a sostegno delle aree sottoutilizzate si attua e inserire, in fine, le parole: vincolati nella destinazione.
0. 15. 21. 1.Sereni, Bressa, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesario, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanelli, Naccarato, Zaccaria, Vico.

Al comma 1, lettera d), aggiungere, in fine, le parole: da attuarsi attraverso piani organici finanziati su base pluriennale.
15. 21.I Relatori.

ART. 16.

Al comma 1, lettera b), dopo le parole: patto di stabilità, aggiungere le seguenti: e crescita.
16. 6.I Relatori.

ART. 17.

Dopo le parole: le modalità aggiungere le seguenti: e i limiti.
0. 17. 11. 1.Rubinato.

Al comma 1, sostituire le parole: il livello di ricorso al debito con le seguenti: le modalità di ricorso al debito.
17. 11.I Relatori.


Pag. 29

ART. 19.

Al comma 1, lettera c), sostituire le parole: a proprio carico con le seguenti: , previa intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni,.
19. 14.I Relatori.

Al comma 1, lettera e), sostituire le parole: in sede di prima applicazione, della copertura del differenziale certificato con le seguenti: durante la fase transitoria, della copertura del differenziale certificato, ove positivo,.
19. 15.I Relatori.

Al comma 1, dopo la lettera e), inserire la seguente:
e-bis) garanzia per lo Stato, durante la fase transitoria, della copertura del differenziale certificato, ove negativo, tra i dati previsionali e l'effettivo gettito dei tributi di cui all'articolo 8, comma 1, lettera h);.
19. 16. I Relatori.

ART. 20.

Dopo la parola: corrispondente aggiungere le seguenti: e alla lettera c) aggiungere in fine, il seguente periodo: «tale differenza è integrata da ulteriori somme da attribuire a titolo perequativo ai comuni che alla data di entrata in vigore dei medesimi decreti legislativi risultino sottodotati per contributi ordinari e consolidati al di sotto della media pro-capite della fascia demografica di appartenenza in misura proporzionale allo scarto rispetto alla media stessa; conseguentemente, da tale differenza sono detratte quote delle eccedenze di tali trasferimenti ai comuni che, alla data di entrata in vigore dei medesimi decreti legislativi, risultino beneficiari di contributi ordinari e consolidati al di sopra della media pro-capite della fascia demografica di appartenenza in misura proporzionale allo scarto rispetto alla media stessa»;.
0. 20. 32. 1. Rubinato, Fogliardi.
(Inammissibile)

Al comma 1, lettera b), sostituire le parole: non inferiore con la seguente: corrispondente.
20. 32. I Relatori.

Dopo le parole: lettera d), aggiungere le seguenti: dopo le parole: «e per le altre spese» aggiungere le seguenti: «Sono altresì definiti nel primo decreto delegato regole, tempi e modalità per dare immediata attuazione al riequilibrio dei trasferimenti erariali ordinari e consolidati a favore dei comuni e delle province sottodotati nel periodo transitorio prima del superamento del principio della spesa storica».
0. 20. 33. 1. Rubinato, Fogliardi.
(Inammissibile)

Aggiungere, in fine, le seguenti parole: e, al numero 3), apportare le seguenti modificazioni: dopo le parole: «numero 2)» aggiungere le seguenti: «previo riequilibrio dei trasferimenti erariali ordinari e consolidati a favore dei comuni e delle province sottodotati,»; e dopo le parole: «a rendiconto» aggiungere le seguenti: «integrati, per gli enti locali sottodotati, delle risorse attribuite per il riequilibrio dei trasferimenti erariali.
0. 20. 33. 2. Rubinato, Fogliardi.
(Inammissibile)

Aggiungere, in fine, le parole: e, al comma 3, lettera a), dopo le parole: 70 per cento aggiungere: , e, per i comuni sottodotati,


Pag. 30

nella misura complessiva del 100 per cento.
0. 20. 33. 3. Rubinato, Fogliardi.
(Inammissibile)

Aggiungere, in fine, le seguenti parole: e, al comma 4, lettera a), dopo le parole: 70 per cento aggiungere: , e, per le province sottodotate, nella misura complessiva del 100 per cento.
0. 20. 33. 4. Rubinato, Fogliardi.
(Inammissibile)

Al comma 1, lettera d), numero 2), dopo le parole: per cento delle spese, inserire ove ricorrano, le seguenti: di cui al numero 1).
20. 33. I Relatori.

ART. 21.

Sopprimere la lettera a).
0. 21. 19. 1. Lo Monte, Commercio, Milo, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.

Sopprimere la lettera c).
0. 21. 19. 2. Lo Monte, Commercio, Milo, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.

Sopprimere la lettera d).
0. 21. 19. 3. Commercio, Lo Monte, Milo, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.

Sopprimere la lettera e).
0. 21. 19. 4. Commercio, Lo Monte, Milo, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.

Sopprimere la lettera f).
0. 21. 19. 5. Commercio, Lo Monte, Milo, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.

Sostituire la lettera g) con la seguente:
g) al comma 1, lettera d), sostituire le parole: «valutazione della dotazione», con le seguenti: «valutazione della carenza della dotazione».
0. 21. 19. 6. Lo Monte, Commercio, Milo, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.

Sopprimere le lettere a), c), d), e), f).
0. 21. 19. 7. Commercio, Lo Monte, Milo, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.

Alla lettera b), sostituire le parole: le strutture sanitarie, assistenziali, scolastiche nonché con le seguenti: le strutture necessarie per l'espletamento dei servizi riconducibili ai livelli essenziali delle prestazioni di cui all'articolo 117, secondo comma, lettera m), della Costituzione, nonché.
0. 21. 19. 8. Borghesi, Cambursano, Messina, Barbato.

Introdurre le seguenti modificazioni:
a) al comma 1 sopprimere le parole: «da ricondurre» fino a: «Costituzione»;
b) al comma 1 dopo la parola: «riguardanti» aggiungere le seguenti: «le strutture sanitarie, assistenziali, scolastiche nonché»;
c) al comma 1, secondo periodo, sostituire le parole: «da secondo» sino alla fine dell'alinea, con le seguenti: «tenendo conto, in particolare, dei seguenti elementi:»;


Pag. 31


d) al comma 1, lettere a), sostituire le parole: «valutazione dell'estensione» con la seguente: «estensione»;
e) al comma 1, lettera b) sostituire le parole da: «valutazione» a: «delle» con le seguenti: «densità della popolazione e densità delle»;
f) al comma 1, lettera c), sopprimere le parole: «considerazione dei»;
g) al comma 1, lettera d), sostituire la parola: «valutazione» con la seguente: «carenze»;
h) al comma 2 dopo la parola: «interventi» aggiungere le seguenti: «da effettuare nelle aree sottoutilizzate».
21. 19. I Relatori.

Al comma 1, dopo la lettera a), inserire la seguente:
a-bis) valutazione del deficit infrastrutturale e del deficit di sviluppo;.
21. 18. I Relatori.

ART. 24.

Al comma 1, lettera a), sostituire le parole: le Agenzie regionali delle entrate in modo da configurare dei centri di servizio regionali con le seguenti: l'Agenzia delle entrate, al fine di utilizzare le direzioni regionali delle entrate.
24. 4. I Relatori.

Apportare le seguenti modificazioni:
a) all'alinea, dopo le parole: «e delle compartecipazioni» aggiungere le seguenti: «nonché al coordinamento dei sistemi impositivi e i relativi adempimenti nei confronti del contribuente e all'utilizzo di criteri comuni di gestione, di identificazione del soggetto e degli immobili e di condivisione e utilizzo di banche dati informatiche,»;
b) dopo la lettera b), aggiungere le seguenti:
c) lo Stato, le regioni, le province, i comuni e le città metropolitane devono cooperare nella definizione dei propri interventi amministrativi in materia di dichiarazione, riscossione e controlli al fine di semplificare gli adempimenti dei contribuenti, di coordinarne i principi e i meccanismi applicativi, di unificare i criteri e la modulistica;
d) i livelli di governo devono utilizzare dati e applicazioni informatiche, in particolare per l'identificazione dei contribuenti e degli immobili, e accedere ad archivi informatici gestiti da enti diversi, al fine di evitare duplicazioni, soluzioni disomogenee e sovraccosti e di semplificare la gestione del sistema federale.
0. 24. 01. 1. Sereni, Bressa, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesario, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanelli, Naccarato, Zaccaria, Vico.

Dopo l'articolo 24, aggiungere il seguente:

Art. 24-bis. - (Contrasto all'evasione fiscale). - 1. I decreti legislativi di cui all'articolo 2, con riguardo al sistema gestionale dei tributi e delle compartecipazioni, nel rispetto dell'autonomia organizzativa di regioni ed enti locali nella scelta delle forme di organizzazione delle attività di gestione e di riscossione, sono adottati secondo i seguenti principi e criteri direttivi:
a) previsione di adeguate forme di reciproca integrazione delle basi informative di cui dispongono le regioni, gli enti locali e lo Stato per le attività di contrasto alla evasione dei tributi erariali, regionali


Pag. 32

e degli enti locali, nonché di diretta collaborazione volta a fornire dati ed elementi utili ai fini dell'accertamento dei predetti tributi;
b) previsione di adeguate forme premiali per le regioni e gli enti locali che abbiano ottenuto risultati positivi in termini di emersione di maggior gettito attraverso l'azione di contrasto all'evasione e all'elusione fiscale.
24. 01. I Relatori.

ART. 26.

Dopo le parole: comma 1 aggiungere le seguenti: dopo la parola: «assunti» aggiungere: «in sede europea» e.
0. 26. 8. 1. Rubinato.
(Inammissibile)

Al comma 1, sopprimere la parola: europeo.
26. 8. I Relatori.

Al comma 2, sopprimere la lettera c).
26. 9. I Relatori.

Dopo le parole: per la finanza pubblica inserire i seguenti periodi: Eventuali decreti legislativi la cui attuazione determini nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica sono emanati solo successivamente all'entrata in vigore di provvedimenti legislativi che stanzino le occorrenti risorse finanziarie. Ciascuno schema di decreto legislativo di cui all'articolo 2 è corredato di una clausola relativa ai suoi effetti finanziari e di una relazione tecnica da sottoporre alle Commissioni competenti per i profili finanziari ai sensi dell'articolo 2, comma 3. Al fine di garantire il monitoraggio sull'impatto finanziario derivante dall'attuazione della presente legge, il Governo presenta al Parlamento in allegato al Documento di programmazione economica-finanziaria una relazione idonea a consentire una valutazione dell'incidenza del processo di riforma sulle principali variabili che concorrono a determinare, per ciascun esercizio, il quadro di finanza pubblica ed il risultato complessivo di bilancio della normativa adottata.
0. 26. 10. 1. Sereni, Bressa, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesario, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanelli, Naccarato, Zaccaria, Vico.

Al comma 3, aggiungere, infine, il seguente periodo: Dalla presente legge e dai decreti legislativi di cui all'articolo 2 non devono derivare nuovi o maggiori oneri perla finanza pubblica.
26. 10. I Relatori.


Pag. 33

ALLEGATO 2

Delega al Governo in materia di federalismo fiscale. C. 2105 Governo, approvato dal Senato, C. 452 Ria, C. 692 Consiglio regionale della Lombardia e C. 748 Paniz.

EMENDAMENTI APPROVATI

Al comma 1 sostituire le parole: e rispettando i princìpi di solidarietà e coesione sociale con le seguenti: e garantendo i princìpi di solidarietà e coesione sociale.
1. 10. Commercio, Milo, Lo Monte, Belcastro, Iannaccone, Latteri, Lombardo, Sardelli.

Al comma 1, terzo periodo, sostituire le parole: ed il finanziamento di Roma capitale con le seguenti: e detta norme transitorie sull'ordinamento, anche finanziario, di Roma capitale.
1. 23.I Relatori.

Al comma 2, dopo le parole: di Trento e di Bolzano aggiungere le seguenti: con esclusione degli enti locali ricadenti nel loro territorio.
1. 1.La Loggia, Giudice, Lo Presti.

Al comma 2, lettera d), aggiungere, in fine, le parole: prevedendo meccanismi di carattere premiale.

Conseguentemente, all'articolo 7, comma 1, lettera d), sopprimere il numero 5).
2. 167.I Relatori.

Al comma 2, lettera e), sostituire la parola: proprie con la seguente: propri.
2. 151.Sereni, Bressa, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesario, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanelli, Naccarato, Zaccaria, Vico, Servodio.

Al comma 2, sostituire la lettera f) con la seguente:
«f) determinazione del costo e del fabbisogno standard quale costo e fabbisogno che, valorizzando l'efficienza e l'efficacia, costituisce l'indicatore rispetto al quale comparare e valutare l'azione pubblica; definizione degli obiettivi di servizio cui devono tendere le amministrazioni regionali e locali nell'esercizio delle funzioni riconducibili ai livelli essenziali delle prestazioni o alle funzioni fondamentali di cui all'articolo 117, secondo comma, lettere m) e p), della Costituzione,».

Conseguentemente, all'articolo 5, comma 1, lettera g), dopo le parole: «fabbisogni standard», inserire le seguenti: «e agli obiettivi di servizio»;
all'articolo 17, comma 1, primo periodo, dopo le parole: «dei vari livelli di governo», inserire le seguenti: «nonché un


Pag. 34

percorso di convergenza degli obiettivi di servizio ai livelli essenziali delle prestazioni e alle funzioni fondamentali di cui all'articolo 117, secondo comma, lettere m) e p) della Costituzione» e sostituire le parole: «gli obiettivi di servizio, il livello», con le seguenti: «le modalità».
2. 164 (Nuova formulazione).Sereni, Bressa, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesario, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanelli, Naccarato, Zaccaria, Vico, Servodio.

Al comma 2, lettera h), aggiungere, in fine, le seguenti parole: al fine di dare attuazione agli articoli 9 e 13, individuazione del termine entro il quale regioni ed enti locali devono comunicare al Governo i propri bilanci preventivi e consuntivi, come approvati, e previsione di sanzioni in caso di mancato rispetto di tale termine; individuazione dei principi fondamentali per la redazione, entro un determinato termine, dei bilanci consolidati delle regioni e degli enti locali in modo tale da assicurare le informazioni relative ai servizi esternalizzati, con previsione di sanzioni a carico dell'ente in caso di mancato rispetto di tale termine;.
2. 168. (Nuova formulazione)I Relatori.

Al comma 2, lettera i), sostituire le parole: coerenza con i con le seguenti: rispetto dei.
2. 84.Vietti, Galletti, Occhiuto, Ciccanti, Tabacci, Romano.

Al comma 2, lettera p), numero 2), dopo le parole: propria autonomia aggiungere le seguenti: con riferimento ai tributi di cui al numero 1).
2. 29. (Nuova formulazione).Strizzolo.

Al comma 2, lettera r), dopo le parole: sono possibili inserire le seguenti: , a parità di funzioni amministrative conferite,.

Conseguentemente:
al comma 2, lettera
r), dopo le parole: all'articolo 5; inserire, in fine, le seguenti: se i predetti interventi sono accompagnati da una riduzione di funzioni amministrative dei livelli di governo i cui tributi sono oggetto degli interventi medesimi, la compensazione è effettuata in misura corrispondente alla riduzione delle funzioni;.
2. 169.I Relatori.

Al comma 2, lettera s), sostituire le parole: siano integralmente contabilizzati con le seguenti: abbiano integrale evidenza contabile.
2. 170.I Relatori.

Al comma 2, lettera v), aggiungere, in fine, le parole: o nel caso di mancata o tardiva comunicazione dei dati ai fini del coordinamento della finanza pubblica.
2. 171.I Relatori.


Pag. 35

Al comma 2, lettera ee), sostituire le parole: e dei gettiti delle compartecipazioni con le seguenti: e riferibilità al territorio delle compartecipazioni al gettito di tributi erariali.
2. 152.Sereni, Bressa, Baretta, Fluvi, Causi, Amici, Pizzetti, Bersani, Lanzillotta, Boccia, Calvisi, Capodicasa, Cesario, Duilio, Genovese, Marchi, Cesare Marini, Misiani, Nannicini, Andrea Orlando, Rubinato, Vannucci, Ventura, Carella, Ceccuzzi, D'Antoni, De Micheli, Fogliardi, Gasbarra, Graziano, Losacco, Marchignoli, Ria, Sposetti, Strizzolo, Ferrari, Fontanelli, Giovanelli, Naccarato, Zaccaria, Vico, Servodio.

Al comma 2, lettera hh), aggiungere, in fine, le seguenti parole: nelle aree sottoutilizzate.
2. 21. (Nuova formulazione)Mario Pepe (PD).

Al comma 3, secondo periodo, dopo le parole: alle Camere inserire le seguenti: , ciascuno corredato da relazione tecnica che evidenzi gli effetti delle disposizioni recate dal medesimo schema di decreto sul saldo netto da finanziare, sull'indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche e sul fabbisogno del settore pubblico,.
2. 172. (Nuova formulazione).I Relatori.

Al comma 4, sostituire il secondo periodo con il seguente: Il Governo, qualora non intenda conformarsi ai pareri parlamentari, ritrasmette i testi alle Camere con le sue osservazioni e con eventuali modificazioni e rende comunicazioni davanti a ciascuna Camera.
2. 175. (Nuova formulazione).Governo.

Al comma 5, sopprimere le parole: , anche al fine di condividere la definizione dei livelli essenziali di assistenza e dei livelli essenziali delle prestazioni e la determinazione dei costi e dei fabbisogni standard.

Conseguentemente, all'articolo 19, aggiungere, in fine, il seguente comma:
«1-bis.
La legge statale stabilisce i livelli essenziali di assistenza e i livelli essenziali delle prestazioni. Fino a loro nuova determinazione in virtù della legge statale si considerano i livelli essenziali di assistenza e i livelli essenziali delle prestazioni già fissati in base alla legislazione».
2. 173.I Relatori.

Al comma 6, primo periodo, aggiungere, in fine, le seguenti parole: e reca i principi fondamentali in materia di armonizzazione dei bilanci pubblici di cui al comma 2, lettera h), primo periodo.
2. 174.I Relatori.