XII Commissione - Resoconto di mercoledý 15 ottobre 2008


Pag. 205

SEDE CONSULTIVA

Mercoledì 15 ottobre 2008. - Presidenza del vicepresidente Carlo CICCIOLI, indi del vicepresidente Gero GRASSI. - Interviene il sottosegretario di Stato per il lavoro, la salute e le politiche sociali Ferruccio Fazio.

La seduta comincia alle 14.10.

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge finanziaria 2009).
C. 1713 Governo.

Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2009 e bilancio pluriennale per il triennio 2009-2011.
C. 1714 Governo.

Tabella n. 2: stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze (limitatamente alle parti di competenza).

Tabella n. 4: Stato di previsione del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali (limitatamente alle parti di competenza).
(Parere alla V Commissione).
(Seguito dell'esame congiunto e conclusione - Relazioni favorevoli).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento in titolo, rinviato, da ultimo, nella seduta del 14 ottobre 2008.

Carlo CICCIOLI, presidente, avverte che sono stati presentati emendamenti, articoli


Pag. 206

aggiuntivi e ordini del giorno (vedi allegato 1). Prima di dare la parola al relatore per l'espressione dei relativi pareri, avverte che l'articolo aggiuntivo Barani 1713/XII/2.01 presenta profili di inammissibilità per estraneità di materia. Invito pertanto il presentatore a ritirarlo in modo da poterlo eventualmente ripresentare direttamente presso la Commissione Bilancio.

Lucio BARANI (PdL) ritira il suo articolo aggiuntivo 1713/XII/2.01.

Anna Margherita MIOTTO (PD) chiede se il sottosegretario presente alla seduta è in grado di fornire i chiarimenti richiesti nel corso della seduta di ieri a proposito delle ragioni del mancato disaccantonamento delle risorse del Fondo delle politiche sociali.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO fa presente di non aver ricevuto indicazioni al riguardo.

Melania DE NICHILO RIZZOLI (PdL), relatore, esprime parere contrario sugli emendamenti 1713/XII/2.1, 1713/XII/2.2, 1713/XII/2.3, 1713/XII/Tab.C.2, 1713/XII/Tab.F.1, 1714/Tab.4/XII/1 e 1714/XII/Tab.4/2. Esprime parere favorevole sugli emendamenti 1713/XII/2.5, 1713/XII/2.4 e 1713/XII/3.1, sugli identici emendamenti 1713/XII/Tab.C.1 e 1713/XII/Tab.C.4 e sull'emendamento 1713/XII/Tab.C.3. Infine, invita i presentatori a ritirare l'articolo aggiuntivo 1713/XII/2.02 per trasfonderne il contenuto in un ordine del giorno.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO esprime parere conforme a quello del relatore, tranne che per l'emendamento 1713/XII/Tab.C.3 su cui il parere è contrario.

Giovanni Mario Salvino BURTONE (PD) raccomanda l'approvazione dell'emendamento 1713/XII/2.1, che mira a colmare un vuoto nella normativa vigente, che non prevede alcuna risorsa finanziaria per la tutela e l'assistenza delle persone disabili prive di adeguato sostegno familiare.

Lucio BARANI (PdL) ricorda che l'istituzione di fondi specifici quale quello che l'emendamento in esame mira ad istituire sono stati dichiarati incostituzionali in quanto incidenti su materie di esclusiva competenza regionale. Invita pertanto i deputati dell'opposizione a non effettuare inutili strumentalizzazioni.

Anna Margherita MIOTTO (PD) esprime forti perplessità sulla posizione assunta dal deputato Barani, al quale ricorda che il secondo comma dell'emendamento prevede una intesa in sede di Conferenza unificata. Lo invita pertanto a non addurre argomentazioni improprie.

Carla CASTELLANI (PdL) ricorda che un provvedimento adottato nella XIV Legislatura dal Governo di centrodestra in materia di asili nido, a seguito dell'impugnazione effettuata da parte di cinque regioni governate dal centrosinistra, venne censurato dalla Corte Costituzionale, in quanto la materia delle politiche sociali rientra nella competenza esclusiva delle regioni.

Anna Margherita MIOTTO (PD) sottolinea che analogo provvedimento disposto nella legislatura successiva dal governo di centrosinistra non venne dichiarato incostituzionale in quanto venne adottato in base ad una forte intesa con le regioni.

La Commissione respinge l'emendamento Livia Turco 1713/XII/2.1 e l'emendamento Livia Turco 1713/XII/2.2.

Domenico DI VIRGILIO (PdL), condividendo le finalità dell'emendamento 1713/XII/2.5, dichiara di sottoscriverlo.

Mario BACCINI (Misto) dichiara il suo voto favorevole sull'emendamento 1713/XII/2.5, al quale desidera apporre la sua firma.

La Commissione approva l'emendamento Burtone 1713/XII/2.5.

Anna Margherita MIOTTO (PD) raccomanda l'approvazione dell'emendamento 1713/XII/2.3, che viene incontro ad una domanda crescente di integrazione sociale degli immigrati.


Pag. 207

Delia MURER (PD) invita il relatore e il rappresentante del Governo a riconsiderare il loro parere contrario sull'emendamento 1713/XII/2.3, rilevando che a seguito delle disposizioni di cui al DL 112 del 2008 le risorse destinate al Fondo per la inclusione sociale degli immigrati risultano azzerate.

La Commissione respinge l'emendamento Livia Turco 1713/XII/2.3.

Giovanni Mario Salvino BURTONE (PD), condividendo l'emendamento 1713/XII/2.4 che va nel senso di proseguire un cammino che la Commissione ha intrapreso da diversi anni a prescindere dai governi che si sono succeduti, dichiara il suo voto favorevole.

Carla CASTELLANI (PdL) dichiara di voler apporre la sua firma all'emendamento 1713/XII/2.4, ricordando di essere stata relatrice nella XIV Legislatura della legge n. 229 del 2005.

Mariella BOCCIARDO (PdL) dichiara di voler apporre la sua firma all'emendamento 1713/XII/2.4.

Marco RONDINI (LNP) dichiara di voler apporre la sua firma all'emendamento 1713/XII/2.4.

Nunzio Francesco TESTA (UdC) dichiara di voler apporre la sua firma all'emendamento 1713/XII/2.4.

La Commissione approva l'emendamento Moroni 1713/XII/2.4.

Gero GRASSI, presidente, constata l'assenza del deputato Binetti, presentatore dell'articolo aggiuntivo 1713/XII/2.02.

Donato Renato MOSELLA (PD) lo fa proprio.

Mario BACCINI (Misto) dichiara di sottoscrivere l'articolo aggiuntivo 1713/XII/2.02, fatto proprio dal deputato Mosella.

Marco CALGARO (PD) dichiara di sottoscrivere l'articolo aggiuntivo 1713/XII/2.02, fatto proprio dal deputato Mosella.

Donato Renato MOSELLA (PD), accogliendo l'invito del relatore, ritira l'articolo aggiuntivo 1713/XII/2.02, riservandosi di ripresentarlo direttamente presso la Commissione Bilancio.

La Commissione, all'unanimità, approva l'emendamento Moroni 1713/XII/3.1.

Melania DE NICHILO RIZZOLI (PdL), relatore, modificando il suo precedente avviso, invita i presentatori a ritirare l'emendamento 1713/XII/Tab.C.2 e a trasfonderne il contenuto in un ordine del giorno.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO si associa al relatore e si dichiara sin d'ora disponibile ad accogliere l'ordine del giorno.

Luisa BOSSA (PD) ritira il suo emendamento 1713/XII/Tab.C.2, al fine di presentare un ordine del giorno.

Alessandra MUSSOLINI (PdL) fa presente di aver presentato l'emendamento 1713/XII/Tab.C.4 identico all'emendamento Livia Turco 1713/XII/Tab.C.1 proprio perché ritiene fondamentale un consistente aumento di risorse per l'infanzia e l'adolescenza.

La Commissione approva gli identici emendamenti Livia Turco 1713/XII/Tab.C.1 e Mussolini 1713/XII/Tab.C.4.

Melania DE NICHILO RIZZOLI (PdL), relatore, modificando il suo precedente avviso, esprime parere contrario sull'emendamento 1713/XII/Tab.C.3.

La Commissione respinge l'emendamento Miotto 1713/XII/Tab.C.3. Respinge altresì l'emendamento Livia Turco 1713/XII/Tab.F.1.

Donato Renato MOSELLA (PD) raccomanda l'approvazione dei suoi emendamenti 1714/XII/Tab. 4.1 e 1714/XII/Tab.


Pag. 208

4.2, ritenendo ingiustificato il taglio di risorse operato a danno del nucleo antisofisticazione dei Carabinieri proprio in un momento di emergenza dovuto ai frequenti casi di sofisticazione alimentare.

Mario BACCINI (Misto) concorda con l'onorevole Mosella ma ritiene tuttavia che tale delicata questione possa essere oggetto di un ordine del giorno più generale volto a impegnare il governo a ripristinare le risorse necessarie a garantire un migliore funzionamento dei carabinieri,che svolgono una importante funzione a servizio della salute dei cittadini.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO si dichiara sin d'ora disponibile ad accogliere un ordine del giorno in materia.

Donato Renato MOSELLA (PD) ritira i suoi emendamenti 1714/XII/Tab. 4.1 e 1714/XII/Tab. 4.2, al fine di presentare un ordine del giorno.

La Commissione passa all'esame degli ordini del giorno presentati.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO accoglie l'ordine del giorno Murer 0/1713/XII/1.

Luisa BOSSA (PD) insiste per la votazione.

La Commissione approva l'ordine del giorno Murer 0/1713/XII/1.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO accoglie l'ordine del giorno Bossa 0/1713/XII/2.

Luisa BOSSA (PD) insiste per la votazione.

La Commissione approva l'ordine del giorno Bossa 0/1713/XII/2.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO accoglie come raccomandazione l'ordine del giorno Binetti 0/1713/XII/3.

Domenico DI VIRGILIO (PdL) sottoscrive l'ordine del giorno Binetti 0/1713/XII/3.

Nunzio Francesco TESTA (UDC) sottoscrive l'ordine del giorno Binetti 0/1713/XII/3.

Daniela SBROLLINI (PD) ringrazia i deputati che hanno sottoscritto l'ordine del giorno in esame ed insiste per la sua votazione.

La Commissione approva l'ordine del giorno Binetti 0/1713/XII/3.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO non accoglie l'ordine del giorno Livia Turco 0/1713/XII/4.

Livia TURCO (PD) insiste per la sua votazione.

La Commissione respinge l'ordine del giorno Livia Turco 0/1713/XII/4.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO non accoglie l'ordine del giorno Sbrollini 0/1713/XII/5.

Daniela SBROLLINI (PD) ritiene grave che l'ordine del giorno di cui è prima firmataria non venga accolto dal Governo poiché va nella medesima direzione e persegue le stesse finalità di precedenti ordini del giorno accolti dal Governo e approvati dalla Commissione.

Anna Margherita MIOTTO (PD) invita il rappresentante del Governo a riconsiderare il suo parere in merito all'ordine del giorno in questione, se non altro per conformità a quanto dichiarato nella seduta di ieri dal sottosegretario Giovanardi.

Il sottosegretario Ferruccio FAZIO accoglie come raccomandazione l'ordine del giorno


Pag. 209

Sbrollini 0/1713/XII/5. Accoglie infine gli ordini del giorno Livia Turco 0/1713/XII/6 e Mosella 0/1713/XII/7.

Melania DE NICHILO RIZZOLI (PdL), relatore, in conclusione illustra le sue proposte di relazioni favorevoli (vedi allegati 2 e 3).

Livia TURCO (PD) avverte di aver presentato una proposta di relazione alternativa (vedi allegato 4)

Gero GRASSI, presidente, avverte che la proposta di parere alternativa verrà posta in votazione solo ove non approvata quella del relatore.

La Commissione, con distinte votazioni, approva le proposte di relazione favorevole del relatore relativamente alla tabella n. 2 (limitatamente alle parti di competenza) e alla tabella n. 4 (limitatamente alle parti di competenza), e connesse parti del disegno di legge finanziaria.
La Commissione, delibera, infine, di nominare ai sensi dell'articolo 120, comma 3, del Regolamento, il deputato De Nichilo Rizzoli quale relatore presso la V Commissione. Avverte, infine, che gli emendamenti, gli articoli aggiuntivi e gli ordini del giorno approvati verranno trasmessi alla Commissione bilancio unitamente alle relazioni.

La seduta termina alle 15.

SEDE REFERENTE

Mercoledì 15 ottobre 2008. - Presidenza del vicepresidente Gero GRASSI.

La seduta comincia alle 15.

Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali.
Testo unificato Doc. XXII, n. 1 Livia Turco, Doc. XXII, n. 2 Barani e Doc. XXII, n. 4 Laura Molteni.

(Seguito dell'esame e rinvio).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento, rinviato, da ultimo, nella seduta del 1o ottobre 2008.

Gero GRASSI, presidente, avverte che è stato richiesto che la pubblicità dei lavori della seduta odierna sia assicurata anche attraverso l'attivazione dell'impianto audiovisivo a circuito chiuso. Non essendovi obiezioni, rimane così stabilito.
Avverte inoltre che sono stati presentati emendamenti (vedi allegato 5).
Sostituendo il relatore, on. Binetti, impossibilitata a partecipare alla seduta odierna, invita il presentatori a ritirare l'emendamento Mura 2.1, esprime parere favorevole sull'emendamento Mura 2.2 purché riformulato, invita i presentatori a ritirare gli emendamenti 3.1 e 3.2, in quanto le finalità ad essi sottese sono già considerate all'articolo 3, comma 3, lett. b), n. 13 del testo base, ed esprime parere favorevole sull'emendamento Fucci 3.3.

Antonio PALAGIANO (IdV), accogliendo l'invito del relatore, ritira l'emendamento 2.1 di cui è cofirmatario. Chiede inoltre di conoscere la proposta di riformulazione del successivo emendamento 2.2.

Gero GRASSI, presidente, propone la seguente riformulazione: sostituire il comma 6 con il seguente «6. La Commissione presenta all'Assemblea della Camera dei deputati una relazione ogni qualvolta vi siano casi di particolare gravità e urgenza che lo rendano necessario e comunque al termine dei suoi lavori.».

Antonio PALAGIANO (IdV) riformula il suo emendamento 2.2 come proposto dal relatore.

La Commissione approva l'emendamento Mura 2.2, come testé riformulato.


Pag. 210

Antonio PALAGIANO (IdV) ritira i suoi emendamenti 3.1 e 3.2.

La Commissione approva l'emendamento Fucci 3.3.

Gero GRASSI, presidente, nessun altro chiedendo di intervenire, avverte che il testo risultante dagli emendamenti approvati verrà trasmesso alle Commissioni per l'espressione dei prescritti pareri. Rinvia quindi il seguito dell'esame ad altra seduta.

La seduta termina alle 15.15.

UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI

L'ufficio di presidenza si è riunito dalle 15.15 alle 15.30.