CAMERA DEI DEPUTATI
Giovedì 4 giugno 2020
381.
XVIII LEGISLATURA
BOLLETTINO
DELLE GIUNTE E DELLE COMMISSIONI PARLAMENTARI
Giunta per le autorizzazioni
COMUNICATO
Pag. 3

GIUNTA PLENARIA

  Giovedì 4 giugno 2020. – Presidenza della vicepresidente Ingrid BISA.

  La seduta comincia alle 12.15.

AUTORIZZAZIONI AD ACTA

Domanda di autorizzazione all'applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del deputato Antonio Pentangelo (Doc. IV, n. 8).
(Seguito dell'esame e rinvio).

  La Giunta riprende l'esame della richiesta in titolo, rinviato da ultimo il 27 maggio 2020.

  Ingrid BISA, presidente, ricorda che l'ordine del giorno reca il seguito dell'esame della domanda di autorizzazione all'applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti del deputato Antonio Pentangelo (Doc. IV, n. 8).
  Ricorda, altresì, che il termine regolamentare di trenta giorni per riferire all'Assemblea verrà a scadenza il prossimo 14 giugno.
  Poiché nella scorsa seduta il deputato Pentangelo è stato ascoltato dalla Giunta, chiede alla relatrice Annibali se intenda intervenire per svolgere considerazioni in vista della formulazione della proposta alla Giunta.

  Lucia ANNIBALI (IV), relatrice, fa presente che, in base a quanto risulta da notizie di stampa, il tribunale del Riesame ieri ha annullato le misure cautelari nei confronti di alcuni coindagati, accogliendo il motivo di ricorso fondato sulla inutilizzabilità nel caso in questione delle intercettazioni, perché disposte nell'ambito di altro procedimento giudiziario.
  Tale circostanza appare rilevante, atteso che anche il deputato Pentangelo ha presentato ricorso al tribunale del riesame per i medesimi motivi, di modo che un eventuale accoglimento anche del suo ricorso potrebbe determinare il venir meno del procedimento incardinato presso la Giunta per le autorizzazioni. Tanto premesso, si riserva di formulare una proposta nella prossima seduta.

Pag. 4

  Ingrid BISA, presidente, non essendovi altri interventi, rinvia il seguito dell'esame della domanda in titolo alla prossima seduta.

Domanda di autorizzazione all'esecuzione di perquisizione domiciliare e conseguente sequestro di quanto ritenuto pertinente all'indagine nei confronti del deputato Fabio Massimo Boniardi (Doc. IV, n. 7).
(Seguito dell'esame e rinvio).

  La Giunta riprende l'esame della richiesta in titolo, rinviato da ultimo il 27 maggio 2020.

  Ingrid BISA, presidente, ricorda che l'ordine del giorno reca il seguito dell'esame della domanda di autorizzazione all'esecuzione di perquisizione domiciliare, e conseguente sequestro di quanto ritenuto pertinente all'indagine, nei confronti di Fabio Massimo Boniardi (Lega), nell'ambito del procedimento penale n. 15171/19/21 RGNR, avanzata Procura della Repubblica presso il tribunale di Genova ed assegnata alla Giunta il 5 marzo scorso.
  Al riguardo, il relatore on. Bazoli ha tempestivamente comunicato alla Presidenza di essere impossibilitato a partecipare alla seduta odierna. Tenuto altresì conto che il deputato Boniardi ha preannunciato l'invio di una nota scritta, appare opportuno rinviare l'esame del documento in titolo alla prossima seduta, ferma restando l'esigenza di una celere definizione della questione.

  La seduta termina alle 12.20.